L’ARTE OLTRE L’ARTE

Dove l’arte aiuta ogni professionista

l'arte oltre l'arte

Benvenuti nel mio progetto “l’Arte oltre l’Arte”.

Un progetto pensato per tutti i professionisti quali per esempio medici, avvocati, insegnanti, poliziotti, imprenditori, solo per citare alcuni esempi; perché, naturalmente, non voglio dimenticare nessun professionista.

.

L’arte, nelle sue molteplici forme – che includono le arti visive, la musica e la letteratura -, ha un potere straordinario, soprattutto quando proposta con un metodo corretto. Non solo può arricchire le nostre vite con bellezza e significato, ma può anche avere un impatto profondo sul nostro sviluppo personale e professionale.

L’arte, infatti, può aiutarci a sviluppare le competenze trasversali (o soft-skills) e può aiutarci a gestire e diminuire lo stress (prevenendo anche il burnout).

Questo è un progetto assolutamente innovativo.
Il nostro obiettivo è sfruttare il potere trasformativo delle arti – come la pittura, la musica, e la letteratura sia in forma di poesia che di prosa – per sviluppare le competenze trasversali nei professionisti, e per aiutare i professionisti a diminuire il loro livello di stress e a prevenire il burnout tipico di molte professioni.
E tutto questo viene ottenuto grazie all’utilizzo di un metodo di studio e di insegnamento specifico per le arti.

soft skills

Le competenze trasversali, o soft-skills, sono abilità che vanno oltre la formazione tecnica o specialistica.
Queste ultime, cioè le competenze tecniche proprie di ogni professione, sono infatti dette hard-skills.

Le soft-skills sono oggi estremamente ricercate e includono, per esempio, la capacità di comunicare efficacemente, la capacità di lavorare in team, la capacità di risolvere problemi, quella di gestire il tempo, quella di adattarsi al cambiamento, e molto altro.
Queste competenze sono fondamentali in qualsiasi campo professionale, e l’arte può svolgere un ruolo cruciale nel loro sviluppo.

Per esempio, la pittura può aiutare a sviluppare la capacità di osservazione e di attenzione ai dettagli. La musica può migliorare la capacità di ascolto e di coordinazione. La letteratura può potenziare la capacità di analisi e di comprensione delle diverse prospettive.

Inoltre, tutte queste forme d’arte possono stimolare la creatività, la capacità di pensiero critico e la capacità di esprimere le proprie idee in modo efficace. E queste sono tutte competenze trasversali che possono essere applicate in vari contesti professionali.

Alcune delle soft-skills che miriamo a sviluppare grazie a questo progetto unico includono:

  • Capacità di osservazione
  • Capacità di deduzione
  • Miglioramento dell’occhio clinico (in ogni professione)
  • Capacità di ascolto
  • Ascolto attivo e Ascolto analitico
  • Pensiero indipendente
  • Capacità di analisi
  • Capacità di critica
  • Capacità di valutazione
  • Capacità di condivisione
  • Empatia
  • Capacità di valutazione etica
  • Capacità di comprensione dell’altro
  • Capacità di confronto e comunicazione
  • Lavoro di squadra
  • Problem Solving
  • Tolleranza all’ambiguità e al dubbio
  • Capacità di riflessione e introspezione
  • Sviluppo della capacità creativa
burnout

Inoltre, l’arte può svolgere un ruolo cruciale nella riduzione dello stress e nella prevenzione del burnout.
Il burnout è una sindrome che risulta da uno stress cronico sul posto di lavoro che non è stato gestito con successo.
È caratterizzato da tre dimensioni: sentimenti di esaurimento energetico o stanchezza; aumento della distanza mentale dal proprio lavoro, o sentimenti di negativismo o cinismo legati al proprio lavoro; e ridotta efficacia professionale.

L’arte offre non solo un rifugio, un luogo dove possiamo esprimere i nostri sentimenti, riflettere sulle nostre esperienze, e trovare un senso di pace e tranquillità, ma anche degli strumenti idonei per gestire lo stress.

Che si tratti di dipingere un quadro, di suonare uno strumento musicale, di scrivere una poesia, o anche solo di usufruire dell’arte senza praticarla in prima persona, queste attività creative possono aiutarci a distogliere la mente dalle preoccupazioni quotidiane, a rilassarci, e a ricaricarci.

Inoltre, l’arte può aiutarci a sviluppare una maggiore consapevolezza di noi stessi e delle nostre emozioni. Questo può migliorare la nostra capacità di gestire lo stress e prevenire il burnout.
Attraverso l’arte, possiamo esplorare i nostri sentimenti in un ambiente sicuro e supportivo, acquisire una maggiore comprensione di noi stessi e sviluppare strategie più efficaci per affrontare lo stress.

.

Credo fermamente, supportata anche da numerose ricerche scientifiche, che l’arte possa andare oltre la sua bellezza intrinseca, diventando uno strumento efficace per lo sviluppo personale e professionale.
E, in questo modo, avere un impatto migliorativo sulla società.

Se vuoi saperne di più: